Serra de' Conti

 

Organo Odoardo Cioccolani 1866
 

Programma 

Chiesa di Santa Maria de Abbatissis

P. Davide da Bergamo (1791-1863)
Elevazione in re

James Alfred Lefébure-Wély (1817-1870)
Boléro de concert op. 166

Ferdinando Provesi (1770-1833)
Sinfonia per organo

Durante lo spostamento tra le due Chiese, intervento musicale della Centenaria Società Concertistica di Serra de’ Conti, in memoria della “Moretta” Suor M. Giuseppina Benvenuti.

Chiesa di Santa Maria Maddalena

Gioacchino Rossini (1792-1868)
Valzer dal “Barbier di Siviglia”
(trascrizione per organo di Giuseppe Malerbi)
Offertorio Op. 155 da “La donna del Lago”
(trascrizione per organo di Carlo Fumagalli)

Giuseppe Verdi (1813-1901)
Agnus Dei da “Messa da Requiem”
(trascrizione per organo di Franz Liszt)
da “Messa Solenne tratta da opere del celebre Verdi” op. 185
Versetto per il Gloria da “Traviata”
Offertorio da “Traviata”
Elevazione da “Traviata”
Marcia per dopo la Messa da “Aida”
(trascrizione per organo di Carlo Fumagalli)

Gaetano Donizetti (1797-1848)
Consumazione Op. 155 da “Torquato Tasso”
(trascrizione per organo di Carlo Fumagalli)

Giovanni Ridolfi (XVIII sec.)
Concerto per Organo Senza Strumenti in Re
Allegro - Andantino - Presto

 

A conclusione del concerto degustazione di vini presso il Museo delle Arti Monastiche offerta dall’Azienda Ronconi Donatella di Serra de‘ Conti. 

Alessandra Mazzanti

Alessandra Mazzanti, nata a Bologna, si è diplomata in Organo e Composizione organistica con il massimo dei voti con Maria Grazia Filippi, in Musica Corale e Direzione di Coro, in Composizione, in Direzione d’Orchestra, ottenendo in quest’ultima la Laurea di II Livello con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio «G.B. Martini» di Bologna. Ha seguito corsi di interpretazione con L.F. Tagliavini, M. Radulescu e M. Henking. Ha un'intensa attività concertistica in Italia, Europa, centro e sud America. È organista della Basilica di S. Antonio da Padova di Bologna. È Direttore Artistico dell'Associazione Musicale «Fabio da Bologna». Dal 2016 è inoltre organista titolare della Chiesa di S. Domenico di Cesena e Soprintendente Artistico dell’antico organo a canne Baldassarre Malamini del 1601 ivi conservato. È compositrice, con esecuzioni in importanti festival e trasmissioni radiofoniche. È vincitrice di diversi concorsi di composizione. La sua composizione ECCE HOMO ha vinto il primo premio al “XII International Composition Contest DONNE IN MUSICA Serbia 2015”, nella IV categoria – Musica orchestrale. Come direttore d’orchestra tiene concerti in Italia e all’estero. Ha diretto l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e numerose orchestre europee. Dal 1995 a tutt’oggi è Direttore del Coro i dell’Orchestra «Fabio da Bologna». È docente di Organo e di Canto Gregoriano presso il Conservatorio «Bruno Maderna» di Cesena.

SITO INTERNET

È ormai consolidato l'appuntamento con il Festival Organistico Internazionale Città di Senigallia, che, in questa quindicesima edizione, vedrà protagonisti i due organi presenti nelle nostre chiese di Santa Maria de Abbatissis (l'organo Odoardo Cioccolani, anno 1866) e di Santa Maria Maddalena (l'organo Andrea Gennari, anno 1827-28). Quest'anno alcune novità: il Festival coincide con la festa di Santa Maria Maddalena (22 luglio), la "patrona" del nostro Monastero, pertanto l'intera giornata sarà tutta al femminile e a lei dedicata. Sono previste alle ore 9 la S. Messa e l’adorazione nella Chiesa del Monastero a lei intitolata e, alle ore 18, una conferenza sulla figura di Santa Maria Maddalena, a cura della teologa biblista Rosanna Virgili, dal titolo “CHIAMATA PER NOME. Maria Maddalena e Gesù nei Vangeli”, mentre alle 21 ci sarà il concerto d'organo in due tempi nelle due chiese serrane, a cominciare da S. Maria de Abbatissis, eseguito dal M° Alessandra Mazzanti. Altra novità è costituita dal fatto che, durante lo spostamento tra le due chiese, il pubblico intervenuto sarà accompagnato dalle note della Centenaria Società Concertistica di Serra de' Conti. La Banda, arrivati in prossimità della Chiesa di S. Maria Maddalena, lascerà il testimone all'organista, eseguendo alcuni brani di fine XIX secolo, gli stessi che Suor Maria Giuseppina Benvenuti, la Moretta, amava suonare all'organo di quella chiesa, duettando con la Banda dell'epoca durante le processioni festive. La serata si concluderà con la degustazione dei prodotti offerti dall'azienda Ronconi Donatella presso il Museo delle Arti Monastiche, aperto, in quella data, fino alla mezzanotte. Il Festival, che si svolgerà dal 14 luglio al 28 agosto, è l'occasione per attrarre un pubblico di appassionati non solo del nostro comune e dintorni, ma anche da fuori provincia, visto l'ampio respiro che negli ultimi anni ha acquisito (www.organsenigallia.com).

JSN Metro template designed by JoomlaShine.com

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su un qualsiasi link su questa pagina darai il consenso all'utilizzo dei cookies.